Articoli Settembre 2020

Il Baldessano-Roccati a Letti di notte

I libri e la lettura sono stati più forti della Pandemia: anche quest’anno il Festival letterario di Carmagnola è andato in scena alla Vigna. Unico cambiamento: la data. Non a giugno come gli altri anni ma dall’8 al 12 settembre. E anche quest’anno le classi Terza e Quarta del Liceo Classico del Baldessano-Roccati hanno voluto essere presenti nonostante i ragazzi fossero ancora in vacanza e soprattutto quest’anno fosse stato molto particolare per loro. Eppure con la loro insegnante di Lettere si sono ritrovati un assolato pomeriggio alla Vigna a discutere dei libri che sarebbero stati presentati, si sono confrontati e hanno stilato delle domande da sottoporre agli autori.
Iacopo Veneziani, venticinquenne storico dell’Arte e dottorando alla Sorbona, e la pluripremiata Dacia Maraini sono stati gli scrittori a cui i ragazzi hanno rivolto le loro domande con passione, un po’ di ansia naturale ma anche con competenza e professionalità. A dimostrazione del fatto che la scuola non è solo che ciò che si studia in classe ma molto di più e che leggere è indispensabile e meraviglioso perché, osserva Sebastiano Vassalli, “con la lettura ci si abitua a guardare il mondo con cento occhi, anziché con due soli. Si diventa consapevoli di sé e degli altri. La lettura può dare cento, mille vite diverse ed una sapienza sulle cose del mondo che appartengono solo agli dei”.

Log In

1 × 3 =

Create an account