Aprile 2019 Articoli

GRANDE SUCCESSO PER IL CONVEGNO DELLA STAMPA STUDENTESCA

A Carmagnola il XXVI Convegno Interregionale della Stampa Studentesca

Il 28 marzo si è svolta a Carmagnola la XXVI edizione del Convegno Interregionale della Stampa Studentesca, intitolata “Acqua e inchiostro. Giovani redattori per una gestione consapevole delle risorse”. Ospitata quest’anno dall’I.I.S. Baldessano-Roccati, l’iniziativa è dedicata principalmente agli studenti di scuole superiori facenti parte della redazione di un giornale scolastico. I circa 330 partecipanti, tra studenti e professori accompagnatori, provenienti da Piemonte, Lombardia ed Emilia-Romagna, hanno discusso alla pari su temi quali la questione ambientale e lo sviluppo sostenibile, il giornalismo e altre pratiche comunicative, la scuola ed i suoi problemi, il ruolo dell’intellettuale nella società attuale e la socialità nel web. Questi argomenti, che sovente vengono chiacchierati nella quotidianità, sono stati affrontati proponendo approcci più scientifici o di diversa prospettiva, per favorire lo sviluppo di quello “spirito critico” di cui tutti esaltano l’importanza.

La giornata si è aperta con i saluti delle autorità: a portare i loro graditi auguri sono stati il Sindaco di Carmagnola Ivana Gaveglio, il Dirigente Scolastico Prof.ssa Maria Enrica Cavallari e Stefano Suraniti, Provveditore agli Studi di Torino.

Alcune redazioni partecipanti hanno in seguito proiettato ed illustrato filmati prodotti per presentare la loro visione della questione ecologica, anche contestualizzandola nelle proprie realtà territoriali; a questo momento ha partecipato anche il Circolo Legambiente “Il Platano”, portando all’attenzione alcune realtà sensibili dell’area carmagnolese.

I presenti hanno inoltre potuto assistere all’intervista di Salvatore Giannella, giornalista e scrittore, ex direttore dell’Europeo e di Airone, oggi tra le principali firme di Oggi, che, rispondendo alle domande di Marco Degl’Innocenti e di Giulia Dongiovanni, studenti del Baldessano-Roccati, ha ammaliato la platea come un abile favoliere con i racconti della sua gioventù, dei suoi trascorsi lavorativi, della strada che l’ha portato infine al successo e delle figure che lungo questa strada lo hanno accompagnato. Un eloquio fluido, ricco, mai banale, che certamente ha fornito uno stupendo esempio di quello che dovrebbe essere il parlare in pubblico. Altro non si è potuto fare se non lodarlo e ringraziarlo per il tempo concessoci, ed in questa sede non posso che rinnovare quelle parole di gratitudine. Gratitudine per chi, parlandoci dei suoi maestri, si è fatto memorabile maestro a sua volta.

Anche questa edizione si può in definitiva definire un successo, soprattutto grazie all’impegno profuso da Ada Senestro, professoressa del Baldessano-Roccati e membro del Cis!, il comitato organizzativo del convegno; a lei vanno sentiti ringraziamenti, così come al già citato Dirigente Scolastico Prof.ssa Maria Enrica Cavallari, che ha dimostrato grande disponibilità e favore al progetto.

Nell’estendere ulteriormente i ringraziamenti a tutti i membri del Cis!, la cui collaborazione ha dato frutto ancora una volta, e a tutti coloro che con il loro contributo hanno reso la giornata di lavoro una vera occasione di arricchimento reciproco, auguro a tutti di rivederci il prossimo anno, al prossimo convegno, per aggiungere un altro capitolo alla storia di questa bella (e utile) iniziativa.

Giuseppe Rubatto

Cis! Racconigi

 

Log In

Create an account